venerdì 14 novembre 2008

Questo è quello che si fa in questo Blog.

Salve a tutti
su questo blog non ci saranno disegni, non ci saranno racconti, nè biografici, nè altro, non ci saranno immagini o foto..
SU QUESTO BLOG NON CI SARA' NIENTE
E che cazzo lo apri a fare? mi direte voi..
momento che vi spiego...
allora in pratica ogni giorno, ogni santo giorno che dio avrà la bontà di mandare sulla terra, sarà aperto un post su questo blog, un post che non dirà assolutamente nulla.. anzi, un post vuoto, 
compito dei visitatori sarà quello di scrivere qualcosa di carino, di simpatico, di odioso, di antipatico o blasfemo utilizzando la parola che verrà proposta da blogger come verifica parola (avete presente quelle 5 - 6 lettere apparentemente prive di senso che vanno inserite per evitare lo spamming?) 
saranno lasciati visibili tutti i commenti, non ci sarà censura salvo sui commenti che non rispettino quello che è l'unico scopo di questo blog, ovvero dare un significato a quella striscia di lettere detta Word Verification

Buon Lavoro a tutti

G.

PS per il momento lascerò aperto solo questo blog, per facilitare la comprensione del regolamento del blog...
buona fortuna a tutti..

18 commenti:

a.g.barrows ha detto...

inizio io

lited

usato nello slang ammerigano per indicare l'orso Grigio
(il termine deriva da un divertente aneddoto che vede protagonista Teddy Roosevelt: siccome non ci vedeva una fava, il suo segretario personale gli indicava i plantigradi gridando "Lì, Ted!!" e lui faceva fuoco..)


Dimenticavo che i commenti possono essere anche delle terribili facezie come questa qua sopra...

Valentina ha detto...

"Lussessi"

dal francese "lu- saisie" = "pigghia la lira"

termine utilizzato da un'organizzazione mafiosa d'origine siculo-francese, per riscuotere il pizzo con eleganza.

importata in sicilia da un picciotto "BBUONO" che andava e veniva spesso dalla francia, subi' col passare del tempo l'inevitabile effetto
"telefono-senza-fili"


(...come sono andata?)

a.g.barrows ha detto...

"IRINGS"
oh oh! questa è forte...
Stimolatori ad anello per lei&lui prodotti dalla Apple e alimentati da un Ipod, disponibili anche pratiche compilaion di musica d'ambiente per creare l'atmosfera..

calo ha detto...

AURIZI': espressione gergale tipica del Sulcis-Iglesiente utilizzata per indicare generico e diffuso stato di benessere e/o euforia.
Es. : "Aiò...ogggi propprio AURIZI' mmi ssento!" (trad. : oibò..oggi mi sento proprio effervescente!)

Theodore Roosevelt ha detto...

"caeou"
rappresentazione fonetica di tipico saluto giovanile , una sorta di "ciao" pronunziato con una voce un po' nasale che suona più o meno "ccèu", scritto CAEOU..
es:" Caeou, tt'appo' ragà? chèssìfa gg? andiamo a fare due vasche in Ale?"

Un'autore di Fiorello. ha detto...

Flogtabs

Dall'inglese "flog"+"tabs",tavolette flagellare.

Prodotto negli anni '80 dalla casa farmaceutica "Lavy",prese in poco tempo enorme spazio negli scaffali delle maggiori catene di supermercati u.s.a. e in alcuni stati europei .

Consumato per buona parte del decennio yuppie da un pubblico femminile serviva per tonificare muscoli e perdere peso.

Per l'eccessivo contenuto di ormoni venne ritirato dal commercio.

Curiosita':

in seguito ai fattori collaterali del Flogtabs prese vita Brigitte Nielsen ,archetipo di stronza anni '80.

zio pino ha detto...

"valizot"
tipico bagaglio a mano utilizzato dagli emigranti veneti (i cosiddetti terroni del nord" intorno alla metà del secolo scorso, era costituito da una valigia di cartone legata con spago che conteneva alcuni abiti, una gallina e utili suppellettili per la casa...

zio pino ha detto...

"valizot"
tipico bagaglio a mano utilizzato dagli emigranti veneti (i cosiddetti terroni del nord" intorno alla metà del secolo scorso, era costituito da una valigia di cartone legata con spago che conteneva alcuni abiti, una gallina e utili suppellettili per la casa...

belin ha detto...

"jugho"
compagno sfortunato e sconosciuto di Sandokan, pare sia stato eliminato dalla tigre della malesia quando questi ha scoperto che il buon jugho aveva una torbida relazione con janez, essendo il pirata di mompracem segretamente innamorato del bell'indiano jugho, ma essendo allo stesso tempo (per onore del suo ruolo) un convinto omofobo, spedì jugho in una missione suicida e da allora non se ne ebbero notizie, lo stesso salgari fu costretto a eliminare il personaggio in tutte le edizioni del libro...

gigi gigi ha detto...

"phinte"
quando un calciatore che abbia bevuto un paio di bottiglioni di barbera riesce a ingannare l'avversario con rapidi spostamenti del baricentro, causati dall'ebbrezza
famose le Phinte di corpo di maradona ad esempio

calo ha detto...

"BOOTIAL"

Potentissima crema callifuga in dotazione ai corpi d'assalto speciali dell'esercito americano nel corso della guerra del Vietnam.
Ne fu famosissimo testimonial John Wayne, protagonista del noto film di propaganda "Berretti verdi".

yes we can ha detto...

"tounn"
espressione usata dai pescatori lucani quando vedono rientrare un loro amico sfigato che ne pesca meno di santiago in periodo di sfiga per canzonarlo ogni volta che rientra in porto con la sua barchetta gli dicono "uè mighè! sì p'scat' 'o tounn?"
liu di solito scrolla le spale o risponde con una serie di improperi rivolti principalmente alle madri di quei pescatori mostrando di saperne parecchio sulla vita sessuale delle attempate signore...

henry kissinger ha detto...

menessu

una specie di minestrone povero genovese molto in voga nelle bettole dei quartieri malfamati dietro il porto...

Ila ha detto...

PANDI

Storico locale acquese diventato punto d'incontro di quasi tutte le più rinomate roccanroll band degli anni '90...
Il clan dominante del quartiere Bagni (la feroce banda dei Klipperi) riuscì ahimè a farlo chiudere dopo una lunga e sanguinosa guerra a colpi di golfini al fosforo e molotov di dom perignon, contro cui le povere mitragliatrici Corona e gli antiquati revolver Du Desert dei coraggiosi Pandini non poterono nulla.
Requiescat in pace!

Iride Libera ha detto...

Swabli

Gli swabli vivono vicino al mare.
Lo swablu è un pokemon di terza generazione del tipo volante. Ha le ali come batuffoli di cotone, che in antichità venivano sovente utilizzate come pulisci-orecchie.
Purtroppo data la sorprendente produzione di cerume da parte della razza umana, gli swabli sono ormai quasi del tutto estinti, sebbene sopravvivano delle piccole colonie diffuse sulle coste neozelandesi, grazie al repentino intervento del WWF e dell'illustre presidente Fioc Cotton.

woodrow wilson ha detto...

Wayspe:
insetti gialli e neri con grosso pungiglione, si identificano con i bianchi anglosassoni protestanti e per questo tendono a pungere solo gli appartenenti alle mionoranze etniche...poco simpatici e di scarsa apertura mentale di solito...

giovanna ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
giovanna ha detto...

"troof"

parola coniata dai marines in Vietnam per descriverere il rumore che produce un carro armato che sprofonda in una palude. Questo termine fu successivamente riutilizzao dalla famosa industria Caterpillar per lanciare un nuovo modello di carroarmato anfibio, che non sprofonda nelle paludi. Il lancio del prodotto fu fatto al grido di: "Troof, makes your troops waterproof"